Conservazione e test di fertilità

Oltre al trattamento di infertilita‘, il centro Unica sviluppa anche metodi di conservazione della fertilità, permettendo agli uomini e donne di effettuare i test di fecondita‘.

Il trend socio-economico porta alla posticipazione di formazione di una famiglia all’età più avanzata. Comunque, l’orologio biologico non si può fermare e la qualità di ovociti e spermatozoi diminuisce gradualmente. La medicina contemporanea, però, offre la possibilità di conservare la fertilità anche fino all‘età più avanzata. I metodi più recenti di crioconservazione di cellule e tessuti sono talmente avanzati che permettono di conservarli in una criobanca, scongelandoli per il concepimento anche dopo più di dieci anni.

La crioconservazione consiste nel congelamento e conservazione di cellule in azoto liquido ad una temperatura di -196 °C. Durante la crioconservazione si però formano i cristallini di ghiaccio che potrebbero danneggiare la cellula. Il metodo più recente Criotop, utilizzato al centro Unica, ci permette di congelare e scongelare le cellule in modo talmente sicuro che fino al 95% di cellule viene conservato senza nessun danneggiamento.

Gli studi più recenti hanno dimostrato che la lunghezza di crioconservazione di ovociti e spermatozoi non influisce sul loro stato e qualità. La loro fertilità viene conservata anche dopo la crioconservazione di lunga durata. Gli esempi dalla pratica clinica recentemente pubblicati dimostrano che anche dopo l’uso dei gameti o embrioni conservati nella criobanca per più di 20 anni sono nati i bambini sani.

Recentemente è stato dimostrato che, utilizzando i metodi più avanzati di crioconservazione, si riescono ad ottenere risultati comparabili all’uso dei gameti da fresco..

Quando pensare alla crioconservazione delle proprie cellule gametiche?

  • Il momento importante per questa decisione è la situazione, in cui la donna o l’uomo stanno per sottoporsi ad un trattamento di una malattia oncologica. Sia l’irradiazione che la chemioterapia possono influire in modo negativo sulla produzione e qualità dei gameti e il trattamento operativo può portare ad una rimozione completa degli organi.
  • La situazione socio-economica porta alla posticipazione di formazione di una famiglia all’età più avanzata, la qualità di ovociti e spermatozoi però non rimane la stessa. La decisione di congelare i propri gameti può perciò essere una decisione giusta.
  • Il periodo ideale per la decisione sia negli uomini che nelle donne è fino a 30 anni. È possibile venire anche più tardi, ma bisogna tener conto del fatto che i gameti non saranno più di ottima qualità.
  • Dopo lo scongelamento è possibile fecondare gli ovociti con gli spermatozoi del partner per avere un bambino. Lo stesso vale anche per gli uomini. Dopo lo scongelamento degli spermatozoi , senza influire sulla loro qualità, è possibile effettuare la fecondzaione degli ovociti, realizzando così il sogno di avere un bambino anche in età più avanzata.

Per il test di fertilità attuale valutiamo i fattori determinanti

  • Nella donna: l’età, peso (BMI), fumo, livello dell’ormone antimulleriano (AMH), livello della vitamina D, eventualmente DHEA e l’ecografia per valutare il numero dei follicoli antrali (AFC)
  • Nell’uomo: lo spermiogramma completo, qualità degli spermatozoi dopo 24 ore, eventualmente i livelli ormonali
  • In base ai risultati viene stabilita una prognosi e possibilità di successo, eventualmente vengono raccomandati provvedimenti adeguati.
Contattaci